ALCHIMIA OSSIDABILE

Mostra di alchimia tra Arte e Impresa

Una mostra che da vita a un “luogo” dove arte e impresa si uniscono, generando delle “alchimie”. Una mostra innovativa, fondata sul superamento dell’idea dell’opera d’arte come elemento immutato nel tempo, dove i visitatori possono avere un ruolo attivo-creativo sulle opere esposte, avendo la possibilità di lasciare il proprio segno su di esse.

Un primo progetto di mostra che potrebbe rappresentare il primo passo verso una realtà d’impresa che darà seguito ad altri progetti di mostre innovative.

Sintegy® è presente in questo progetto fin dalle prime fasi di definizione e sviluppo …

Alchimia Ossidabile è una mostra che ripensa il concetto di mostra rendendola innovativa, interattiva e creativa.

Innovativa
… perché vuole essere un’unione tra arte e impresa: assieme alle opere in bronzo, cioccolato, gesso e argilla realizzate dall’artista veneziana Alessandra Dianin, saranno esposti i gioielli di Ossidabile, realtà d’impresa a cui la mostra si è ispirata e che la mostra intende esprimere e rappresentare.

… perché stravolge il concetto di opera, non concependola più oggetto da preservare in modo immutato nel tempo, bensì come alterabile (sia nel tempo che da chi la guarda), vedendo in questa alterazione un patrimonio che aggiunge valore, senso e significato all’opera stessa.

Interattiva e creativa perché chi visita la mostra ha la possibilità di  intervenire, con l’utilizzo di un agente chimico, per modificare la superficie di alcune opere come più preferisce, diventando così spettAttore.
Si superano così le tradizionali barriere di fruizione dell’arte che impongono al visitatore il ruolo passivo di mero osservatore a favore invece di un suo coinvolgimento attivo dei suoi sensi, delle sue conoscenze ed esperienze, delle sue idee …

NEWS


LO SVILUPPO

Il progetto è frutto di un’idea – di un gruppo di quattro studentesse universitarie (Nailè Ciccone, Francesca Ferrari, Alessia Fortunato e Natalia Rombolotto) – che ha trovato ulteriore definizione nell’ambito del corso integrativo “Quando l’arte è o diventa impresa” sviluppato da Sintegy in collaborazione con la Prof.ssa Monica Calcagno, all’interno del corso di laurea Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali, presso l’Università Ca’ Foscari Venezia.

La forza di volontà, la passione e la preparazione di Nailè, Francesca, Alessia e Natalia hanno poi condotto alla realizzazione di Alchimia Ossidabile, sapendo prima accedere alle risorse di un bando studentesco per le Attività Autogestite e poi intraprendere in pochissimo tempo tutte le azioni necessarie per concretizzare nel migliore dei modi l’idea.

 

Sintegy ha contribuito allo sviluppo del progetto dando un piccolo supporto per quanto riguarda i seguenti elementi:

strategie e indirizzi di sviluppo del progetto
organizzazione delle attività e dei tempi
gestione e strategie di costi e ricavi

Perché Sintegy ha intrapreso questa sfida …

 

 

  • perché il percorso intrapreso con Alchimia Ossidabile e le capacità e i valori di Nailè, Francesca, Alessia e Natalia sono tali da porre le basi per dare vita a ulteriori iniziative importanti per lo sviluppo di legami e contaminazioni tra arte e impresa.

CRONOLOGIA

14 novembre - 6 dicembre 2014

Mostra di Alchimia Ossidabile presso lo spazio Bocciofila, Giudecca.

Agosto - Novembre 2014 - Articolazione operativa del progetto

Strategie e indirizzi di sviluppo del progetto. Organizzazione delle attività e dei tempi. Gestione e strategie di costi e ricavi.

Febbraio 2014 - Inizio definizione e sviluppo idea

Conoscenza di Nailè Ciccone,Francesca Ferrari, Alessia Fortunato e Natalia Rombolotto e inizio sviluppo della loro idea nell’ambito del Momento Formativo “Quando l’arte è o diventa impresa” sviluppato da Sintegy, in collaborazione con la Prof.ssa Monica Calcagno, all’interno del corso di laurea Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali, presso l’Università Ca’ Foscari Venezia.

SINTEGY® STRATEGIC DEVELOPER:

PRINCIPALI TRAGUARDI

COMPLIMENTI VIVISSIMI A NAILÈ, FRANCESCA ALESSIA E NATALIA PER QUELLO CHE HANNO SAPUTO FARE!
Le basi per lo sviluppo di un’impresa su questa importante attività sono davvero molto solide e la speranza è che nasca in futuro una bella realtà.

QUALCHE FOTO DELLA MOSTRA